Stelvio, riaprono gli impianti di risalita dopo la storica chiusura per il caldo anomalo

Chiusa da quasi due settimane, per decisione di Umberto Capitani, il direttore di Sisaf, la societa’ che gestisce gli impianti di risalita al Passo dello Stelvio, in alta Valtellina al confine con la provincia di Bolzano, la ski-area riaprira’ domenica 20 agosto. La decisione e’ stata assunta in serata, alla luce delle abbondanti nevicate delle ultime ore, dal punto piu’ basso del Passo sino agli oltre 3700 metri di Punta degli Spiriti. La chiusura dell’area sciabile, mai presa in passato, e’ stata presa quindici giorni fa per il gran caldo in quota dove il passaggio degli sciatori aveva l’effetto di accelerare lo scioglimento del ghiaccio, non supportato da nevicate assenti da troppo tempo, e in alcuni punti non escludeva la possibilita’ di finire in crepacci. Ora il miglioramento delle condizioni meteo, con le tanto attese precipitazioni, ha spinto alla riapertura degli impianti tutti i giorni dalle ore 7. In particolare, resteranno in funzione in orario continuato le funivie dalle 7 alle 17; mentre le sciovie Geister I, Geister II, Payer e Cristallo saranno operative dalle 7 alle 12.30. Le sciovie, nelle ore pomeridiane, invece, rimarranno chiuse.