Terremoto: Emanuele Filiberto consegna i fondi al vescovo di Norcia

Il principe Emanuele Filiberto di Savoia ha consegnato stamani al vescovo di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo, un assegno di 50 mila euro per la ricostruzione

LaPresse/ Marco Alpozzi

Il principe Emanuele Filiberto di Savoia ha consegnato stamani al vescovo di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo, un assegno di 50 mila euro per la ricostruzione del centro pastorale Madonna delle Grazie di Norcia. Fondi raccolti dagli Ordini dinastici di Casa Savoia e in particolare dell’Ordine dei santi Maurizio e Lazzaro che contano in Italia oltre 3.000 confratelli, di cui una settantina in Umbria.

“Per noi e’ importante contribuire alla rinascita di luoghi colpiti da calamita’ come questa di Norcia”, ha detto il principe durante la visita, sottolineando il suo attaccamento all’Umbria e alla Valnerina ed evidenziando “la tenacia della gente che abita qui”. “Questo e’ un ulteriore segno di vicinanza e solidarieta’ del popolo italiano che in questo caso si manifesta attraverso questo Ordine”, ha detto il vescovo Boccardo. Lo stesso ha illustrato ad Emanuele Filiberto quello che e’ stato fatto dalla diocesi in questo anno post terremoto e in generale ha raccontato le sofferenze che la gente della Valnerina ha dovuto vivere sulla propria pelle a causa del sisma.