Terremoto, il sindaco di Amatrice: “Bello se il Papa fosse con noi il 24”

"Vorrei mandare un'idea, un messaggio: sarebbe straordinario se a celebrare la Santa Messa, oltre al nostro Vescovo Domenico Pompili, la mattina del 24 agosto ci fosse anche Papa Francesco"

LaPresse/Vincenzo Livieri

“Vorrei mandare un’idea, un messaggio: sarebbe straordinario se a celebrare la Santa Messa, oltre al nostro Vescovo Domenico Pompili, che e’ stato sempre vicino a questa terra, la mattina del 24 agosto ci fosse anche Papa Francesco. Questo e’ un invito che faccio: sarebbe un segnale, non solo per Amatrice, ma anche per Arquata e Accumoli”. E’ quanto ha detto il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, nel corso del suo consueto intervento a Radio Amatrice.