Terremoto, imprenditore di Campotosto: la nostra mortadella in pericolo

"La mortadella di Campotosto è il simbolo gastronomico del territorio, senza una microeconomia il paese chiuderà i battenti"

La mortadella di Campotosto e’ il simbolo gastronomico del territorio, senza una microeconomia il paese chiudera’ i battenti a breve, serve un mix tra ricostruzione veloce ed economia“: lo ha dichiarato Goffredo Pandolfi, del salumificio Nonna Ina di Campotosto, centro vicino ad Amatrice, tra i più colpiti dal terremoto dello scorso anno in Centro Italia. “Occorre una ricostruzione rapida, quasi immediata, alla quale affiancare l’economia delle produzioni“.