Turismo, Ipsos: la metà di quanti fanno vacanza in Italia puntano sul mare

Metà dei vacanzieri che ha optato per l'Italia come meta del proprio viaggio si distribuirà nell'ordine tra Puglia, Sicilia, Sardegna, Toscana ed Emilia-Romagna

Voglia di mare e di godere di natura e paesaggi diversi e lontani sono le motivazioni che spingono gli italiani nella scelta della meta delle proprie vacanze estive 2017. Secondo una ricerca condotta da Ipsos, la voglia di mare è confermata dalle destinazioni scelte: metà dei vacanzieri che ha optato per l’Italia come meta del proprio viaggio si distribuirà nell’ordine tra Puglia, Sicilia, Sardegna, Toscana ed Emilia-Romagna. Chi invece ha deciso di andare all’estero privilegerà Spagna, Grecia e Croazia fino a spingersi verso mete esotiche come Cuba, Capo Verde e Zanzibar. Interesse degli italiani anche per gli Stati Uniti che risulta nel lungo raggio la meta più frequentata. Più la destinazione è lontana più gli italiani affiancano all’interesse per il mare anche un desiderio di visita a città, borghi zone archeologiche e musei. Le destinazioni scelte per il viaggio in molti casi sono già state visitate in passato.

Potendo sognare dove andrebbero gli italiani? Negli Usa soprattutto; poi in Australia e Giappone. Se qualcuno riuscirà a realizzare il desiderio degli Stati Uniti già questa estate, le altre due mete appaiono delle vere e proprie chimere. Anche le crociere sono un tipo di vacanza che molti italiani gradirebbero sperimentare più di quanto facciano in realtà.

La ricerca è stata condotta nell’ambito di Future4Tourism, un progetto nato dalla collaborazione tra Ipsos e il gruppo Bcd Ideas, che sarà presentato il prossimo ottobre a Rimini in occasione del Ttg Incontri, la principale marketplace del turismo B2B in Italia, giunto quest’anno alla sua 54esima edizione.