Zenzero: le 5 controindicazioni assolutamente da sapere

Zenzero: le 5 controindicazioni da tenere in considerazione

Lo zenzero è famoso per le sue proprietà curative, ma è bene sapere quali sono le sue controindicazioni, così da evitare di incorrere in spiacevoli situazioni a danno della salute dell’organismo.

  1. E’ meglio evitare di assumere lo zenzero se si soffre di colon irritabile e gastrite, infatti provocherebbe la comparsa di ulcere.
  2. Se si assumono diversi farmaci è bene chiedere prima al medico se è il caso di consumare lo zenzero oppure no e soprattutto per quanto tempo.
  3. In particolari casi lo zenzero potrebbe scaturire reazioni allergiche, specie se assunto in polvere: mal di pancia, gonfiore addominale e produzione continua di gas, i sintomi più comuni.
  4. Recenti studi hanno dimostrato che lo zenzero influenza la pressione del sangue, la velocità di coagulazione e il ritmo cardiaco; è meglio evitarlo se si soffre di calcolosi biliari.
  5. Anche durante la gravidanza e l’allattamento l’uso dello zenzero andrebbe limitato allo stretto necessario.