Antartide: l’iceberg A68, grande come il Lazio, comincia a muoversi

Le immagini dell'iceberg in movimento sono state catturate dallo spazio, dai satelliti Sentinel-1 del programma Copernicus, promosso da Commissione Europea e Agenzia Spaziale Europea (Esa)

Il satellite, che il 12 luglio scorso, aveva catturato il momento della rottura che aveva portato alla formazione dell’iceberg, ha adesso colto il momento in cui l’iceberg A68, che ha una superficie di 5.800 chilometri quadrati e uno spessore di 200 metri, ha iniziato a muoversi. L’acqua che contiene l’iceberg, e’ pari a tre volte quella del lago di Garda ed equivale all’acqua consumata in media nel mondo in cinque anni. Mentre prima l’iceberg restava vicino alla piattaforma di ghiaccio dalla quale era nato, dal 16 settembre, ha cominciato a muoversi, separandosi per la prima volta dalla piattaforma Larsen C di circa 18 chilometri.