Cambiamenti climatici: 6 bimbi portoghesi vogliono fare causa all’Europa

Le nazioni europee avrebbero fallito nella lotta ai cambiamenti climatici, minacciando il loro diritto alla vita

Le nazioni europee avrebbero fallito nella lotta ai cambiamenti climatici, minacciando il loro diritto alla vita: lo sostengono sei bambini portoghesi, tutti originari delle aree colpite dagli incendi che hanno devastato il Paese negli scorsi mesi estivi, i quali hanno fatto causa all’Europa supportati dalla Ong Global Legal Action Network.

Per sostenerli è stata avviata una raccolta fondi sulla piattaforma CrowdJustice, che punta a racimolare 20mila sterline, necessarie a preparare il caso che sarà presentato alla Corte europea dei diritti dell’uomo.

La causa non va contro un singolo Paese, ma contro “tutti i maggiori inquinatori che hanno firmato la Convenzione europea per i diritti dell’uomo“, cioè tutti i Paesi membri del Consiglio d’Europa (47), che nel complesso sono responsabili del 15% delle emissioni globali di CO2.