Camerino (MC): briefing stampa dei geologi sul corpo di una grande frana che si è riattivata dopo il terremoto del 2016

"La frana che sovrasta la superstrada della Valle del Chienti nei pressi di Camerino è davvero molto estesa"

LaPresse/Angelo Emma

Oggi, Giovedì 14 Settembre, briefing stampa dei geologi proprio sul corpo di una grande frana che si è riattivata dopo il terremoto del 2016 nei pressi di Camerino.  Domani, Venerdì 15 Settembre a Castelluccio, Norcia e Monte Vettore, con partenza alle ore 8 e 30 dal Dipartimento di Scienze della Terra di Camerino, o per la stampa che vuole raggiungerci direttamente l’appuntamento di domani è alle ore 11 a Castelluccio”.  Lo ha ribadito Gilberto Pambianchi, Presidente Nazionale dei Geomorfologi Italiani e docente dell’Università di Camerino che invita tutta la stampa ad essere sul posto con i geologi oggi, domani e Sabato per la tre giorni di briefing stampa.

Per quanto concerne la frana oggetto del briefing stampa di oggi, possiamo dire che si sono notate evidenze di riattivazione di questo grande fenomeno franoso di tipo deformativo,  nei pressi di Camerino, dobbiamo monitorarlo e tenerlo sotto controllo. Oggi saremo sul posto per verificarne l’evoluzione. Briefing stampa – ha proseguito Pambianchi –  proprio sul corpo di questa frana estesa.  Si tratta di un fenomeno che chiamiamo deformazione gravitativa profonda, il quale ha mostrato delle evidenze di movimento, nella porzione superiore, dopo il sisma dell’Ottobre 2016”.  I geologi oggi in briefing stampa fisicamente sulla grande frana riattivatasi dopo il sisma e che sovrasta la superstrada.

Questa frana che sovrasta la superstrada della  Valle del Chienti nei pressi di Camerino è davvero molto estesa – ha proseguito Pambianchi –  e di grande impatto visivo, la sua evoluzione è molto lenta o a scatti durante i grandi terremoti,  però è da tenere sotto controllo”.

Ma i geomorfologi terranno per la prima volta una conferenza stampa itinerante, all’aperto,  entrando proprio nelle zone epicentrali del terremoto del 2016 nelle Marche il 14, in Umbria il 15 Settembre.