Chikungunya, Marche: diagnosticato caso in provincia di Ancona

La Chikungunya si trasmette tramite la puntura di zanzare che si sono infettate pungendo un uomo malato, ma non si trasmette direttamente da uomo a uomo

Segnalato un caso di Chikungunya a Castelplanio, in provincia di Ancona: una nota della Regione Marche spiega che al servizio igiene e sanita’ pubblica dell’Asur Av 2 è giunta la notifica di un caso accertato di Chikungunya a seguito dell’esito positivo degli esami effettuati presso il centro di riferimento regionale di virologia dell’azienda ospedali riuniti di Torrette. Il paziente, di 65 anni, residente a Castelplanio aveva soggiornato per tre settimane in una citta’ del Lazio dove si sono registrati altri casi, sino ai primi giorni di settembre. Dopo pochi giorni dal rientro nella sua residenza e’ stato ricoverato presso l’Ospedale di Fabriano e qui e’ stata sospettata la diagnosi per i sintomi tipici: febbre molto alta, forti dolori muscolari ed articolari. Il paziente, guarito, e’ stato gia’ dimesso.

La malattia si trasmette tramite la puntura di zanzare che si sono infettate pungendo un uomo malato, ma non si trasmette direttamente da uomo a uomo.