Maltempo, allerta meteo a Firenze: rischio di forti temporali

Dalla mezzanotte scatterà anche a Firenze l'allerta meteo livello arancione, per rischio di forti temporali. Lo segnala il centro funzionale regionale

Dalla mezzanotte scattera’ anche a Firenze l’allerta meteo livello arancione, per rischio di forti temporali. Lo segnala, si spiega dal Comune di Firenze, il centro funzionale regionale nell’ultimo bollettino di valutazione delle criticita’. L’area interessata, oltre il capoluogo toscano, si estende ai Comuni di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa.

L’allerta – spiegano – andra’ avanti fino alle 13 di domani. Stesso codice arancione anche per il rischio idrogeologico e idraulico del cosiddetto “reticolo minore” (ovvero, possibili frane e esondazioni di fossi e corsi d’acqua secondari: Ema, Mugnone e Terzolle).

La protezione civile raccomanda “di fare attenzione all’aperto, in particolare in presenza di alberi e strutture temporanee o pericolanti e nei centri urbani. E invita a guidare con attenzione, soprattutto sui tratti esposti alla caduta di piante e sassi. Il Comune di Firenze, quindi, diffonde le norme di comportamento da tenere all’aperto, in auto e in casa. All’aperto: restare lontano da punti che sporgono sensibilmente, come pali o alberi: non cercare riparo dalla pioggia sotto questi ultimi, specie se d’alto fusto o comunque piu’ elevati della vegetazione circostante.

Evitare il contatto con oggetti dotati di buona conduttivita’ elettrica; togliersi di dosso oggetti metallici (anelli, collane, orecchini e monili che in genere possono causare bruciature). Restare ontano anche dai tralicci dell’alta tensione, attraverso i quali i fulmini (attirati dai cavi elettrici) rischiano di scaricarsi a terra. In auto: fare attenzione al passaggio in sottovia e sottopassi, c’e’ il rischio di trovarsi con il veicolo semi-sommerso o sommerso dall’acqua. Con il semaforo rosso non si deve in nessun modo proseguire la marcia. Attenzione, inoltre, all’asfalto viscido. In casa, infine, evitare di recarsi o soffermarsi in ambienti come scantinati, piani bassi, garage: sono a forte rischio allagamento durante intensi scrosci di pioggia.”