Sri Lanka: un giovane giornalista è stato ucciso da un coccodrillo

Un giovane giornalista del Financial Times, Paul McClean, e' stato ucciso in Sri Lanka da un coccodrillo, un fatto rarissimo secondo i media britannici

Il giornalista 24enne di Thames Ditton, nel Surrey, in vacanza con alcuni amici, si stava lavando le mani nel corso d’acqua quando e’ comparso improvvisamente il coccodrillo che dopo averlo attaccato lo ha trascinato in un fiume vicino alla Arugam Bay, frequentata dai surfisti. Un portavoce del Financial Times ha definito il suo giornalista “pieno di talento ed entusiasta del suo lavoro” nel quotidiano finanziario di Londra. Secondo la Bbc, la marina militare dello Sri Lanka e’ riuscita a recuperare il corpo di McClean. Mentre i Foreign Office ha fornito assistenza ai familiari.