Terremoto, Gentiloni: l’edilizia sostenibile è un orgoglio per l’Italia

La scuola costruita a Sarnano, un esempio di eco-efficienza

LaPresse/Palazzo Chigi/Tiberio Barchielli

Durante l’inaugurazione della scuola d‘infanzia “Benedetto Costa” a Sarnano (Macerata), costruita da nuovo dopo il sisma, e realizzata con le tecnologie e i materiali piu’ avanzati, il premier ha sottolineato anche i “tempi straordinari” (116 giorni) impiegati per realizzare un edificio “che non e’ prefabbricato”. Nelle Marche, ha aggiunto, bisogna accelerare per rispondere alla domanda di sicurezza: questo edificio e’ una sicurezza per Sarnano, un luogo di aggregazione, aperto alla citta’, importante per i bambini, per le famiglie e per la comunita’”. “Non siamo su altro pianeta, non abbiamo importato tecnologie dalla Corea del Sud ma semmai avviene il contrario. L’Italia non ha niente da imparare da altri Paesi ma dovrebbe rivendicare invece l’orgoglio le proprie capacita’”. “Talvolta pensiamo che la questione ambientale sia una questione che riguarda gli iceberg nell’Artico. Riguarda pero’ le nostre vite, il futuro dei nostri bambini”. “Vivere in una scuola efficiente dal punto di vista energetico rendera’ questi bambini i maggiori propagatori di una coscienza ambientale, prima di tutto nelle loro famiglie. Per questo facciamo un investimento su questi temi”, ha concluso Gentiloni.