Terremoto Messico, si aggrava il bilancio: almeno 305 vittime

E' salito a 305 il nuovo bilancio dei morti del terremoto di magnitudo 7.1 che ha colpito il Messico lo scorso 19 settembre. Lo hanno reso noto oggi le autorita'

LaPresse/XinHua

E’ salito a 305 il nuovo bilancio dei morti del terremoto di magnitudo 7.1 che ha colpito il Messico lo scorso 19 settembre. Lo hanno reso noto oggi le autorita’. Il responsabile della protezione civile, Luis Felipe Puente ha precisato che tra le 305 vittime, 167 persone hanno perso la vita nella capitale Citta’ del Messico.

Secondo le cifre fornite da Miguel Angel Marcera, sindaco di Città del Messico, 106 morti sono di sesso femminile e 57 maschile. Fra loro i bambini sono 27. Vi sono 37 feriti ricoverati in ospedale e 69 persone sono state estratte vive dalle macerie. Mancera ha aggiunto che i soccorritori sono ancora al lavoro in sette dei 38 edifici rimasti distrutti nel sisma di magnitudo 7.1. Le 165 vittime di Città del Messico, si aggiungono ai 73 morti di Morelos, i 45 di Puebla, i 13 dello Stato del Messico, i sei del Guerrero e una vittima nello stato di Oaxaca.