Tragedia alla Solfatara, De Luca: “Alessio è figlio nostro, sentiamo in dovere di garantire gli aiuti”

"E' un figlio nostro, di tutti i campani". Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ai microfoni di Lira Tv, parlando dell'incidente nella Solfatara di Pozzuoli

“E’ un figlio nostro, di tutti i campani”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ai microfoni di Lira Tv, parlando dell’unico bambino sopravvissuto della famiglia che ha perso la vita in un incidente nella Solfatara di Pozzuoli, in provincia di Napoli.

“Quanto accaduto a Pozzuoli e’ sconvolgente – ha affermato – un bambino che supera la recinzione, precipita nella voragine, un padre e una madre generosi che tentano di salvarlo e muoiono e un altro bambino che resta solo”.

“Sono situazioni che toccano in profondita’ il nostro senso umano – ha aggiunto – e che ci obbligano a fare, per quanto possibile, tutte le cose che possiamo per il bambino che e’ sopravvissuto, per dargli una prospettiva di vita serena”.

“Resta un bambino e noi sentiamo il dovere di garantire alla famiglia tutto l’aiuto necessario da oggi e per tutta la vita del bambino – ha sottolineato – per la scuola, perche’ abbia un ambiente familiare, perche’ se necessario abbia aiuto psicologico con i nostri dipendenti delle Asl”.

De Luca ha annunciato anche una commissione sui luoghi naturalistici gestiti da privati. “Chiederemo l’aiuto dei sindaci – ha fatto sapere – perche’ segnalino situazioni in cui ci sono luogo aperti al pubblico, ma gestiti da privati perche’ si faccia monitoraggio, verifica, con nostri dirigenti protezione civile, per intervenire dove e’ necessario”.