Accadde oggi, il 31 ottobre 2002 il terremoto colpisce il Molise: crolla la scuola “Jovine” di San Giuliano di Puglia

Il terremoto nel Molise del 31 ottobre 2002 fece crollare una scuola a San Giuliano di Puglia: morirono ventisette bambini ed una maestra

Il 31 ottobre del 2002, alle 11.32, un terremoto di magnitudo momento 6.0 scuoteva il Molise. La scossa, con epicentro nei pressi di San Giuliano di Puglia, causò il crollo di una scuola nel pieno svolgimento delle lezioni. Ventisette bambini ed una maestra morirono nel crollo. La notizia commosse l’Italia, che si scoprì nuovamente fragile e vulnerabile di fronte ai terremoti, a cinque anni dal dramma del terremoto in Umbria e Marche del settembre-ottobre 1997. L’evento fece inoltre andare in primo piano il grosso problema degli edifici scolastici, in molti casi vulnerabili al terremoto e costruiti prima dell’approvazione delle leggi degli anni ’70 in materia di edilizia antisismica.

Indagini giudiziarie eseguite negli anni a seguire individuarono responsabilità precise nel crollo della scuola di San Giuliano di Puglia, i cui lavori di ristrutturazione l’avevano appesantita rendendola più vulnerabile a scosse sismiche.