Ambiente, Galletti: “Non è un vincolo economico, ma un’opportunità”

''L'ambiente non è più un costo, ma uno strumento essenziale per la competitività delle imprese''. Lo ha detto il ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti

”L’ambiente non è più un costo, ma uno strumento essenziale per la competitività delle imprese”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, intervenendo alla giornata conclusiva del Global Food Forum in corso a Susegana, in provincia di Treviso. ”Cambiamenti climatici, siccità, temperature anomale, incendi, alluvioni e frane, che sono sotto gli occhi di tutti, ci impongono – ha osservato Galletti – di capire che la strada da seguire non può che essere quella della sostenibilità. In tutti i settori, agricoltura compresa”. Per il ministro vanno dunque riviste le relazioni tra ambiente e agricoltura, settori che hanno bisogno l’uno dell’altro.

”Senza lasciarsi prendere dal ‘furore ambientalista’ che porta inevitabilmente ad una ‘decrescita felice’ – ha precisato il ministro -. Il parametro ambientale deve essere compatibile con la crescita del Paese”. Cultura ambientale, industriale ed agricola devono, secondo Galletti, andare di pari passo, altrimenti si rischia l’espulsione dal mercato, per la perdita di competitività rispetto ai Paesi che investono in nuove tecnologie.

”Abbiamo apprezzato il pragmatismo del ministro Galletti che dimostra una particolare sensibilità per i temi dell’ambiente e dell’agricoltura – ha commentato il presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti -. Gli siamo grati per la disponibilità dimostrata e non possiamo che ringraziarlo per l’impegno profuso, insieme al ministro per le Politiche agricole Martina, per l’inserimento in Finanziaria del ‘bonus verde’, l’incentivazione per il verde privato che chiedevamo da tempo”.