Le Previsioni Meteo dell’Aeronautica Militare per le prossime ore: temperature in picchiata, arriva il freddo sulle Adriatiche e al Sud

Le Previsioni Meteo dell'Aeronautica Militare per oggi e domani in italia: temperature in netto calo con forti venti da Nord

Previsioni del tempo in Italia fornite dal Servizio meteorologico dell’aeronautica militare. SITUAZIONE: un sistema perturbato posizionato sulle regioni centro-settentrionali si muove lentamente verso sud. TEMPO PREVISTO FINO ALLE ORE 06.00 DI DOMANI: NORD – molte nubi sulle regioni che affacciano sull’alto Adriatico con rovesci e temporali sparsi piu’ frequenti sul Veneto, Friuli-Venezia Giulia e sul Mantovano. Dalla sera le precipitazioni si intensificheranno anche sulla parte orientale dell’Emilia Romagna. Poco o parzialmente nuvoloso sul resto del settentrione con qualche rovescio sparso sul Trentino-Alto Adige e Valle d’Aosta. Schiarite sempre piu’ ampie su Piemonte, Lombardia occidentale e successivamente sulla Liguria. Durante la notte migliora su tutto il settentrione con rovesci che permangono sulla Valle d’Aosta. CENTRO E SARDEGNA – cielo inizialmente coperto su tutto il settore con piogge sparse su regioni tirreniche peninsulari e Umbria ma in attenuazione dalla sera. Nubi in ulteriore aumento dalla sera sulle aree adriatiche con temporali attesi durante la notte sulle Marche e successivamente sull’Abruzzo. SUD E SICILIA – molto nuvoloso su Campania e Molise con nubi in graduale aumento su tutte le regioni. Rovesci attesi a carattere sparso sulla Campania e successivamente su Sicilia settentrionale e Calabria tirrenica. Dalla sera piogge e qualche temporale sul resto della Calabria e aree ioniche di Basilicata e Puglia salentina. TEMPERATURE: in calo al centro-nord, piu’ sensibile al settentrione; stazionaria al piu’ in lieve aumento al sud. VENTI: moderati dai quadranti settentrionali al centro-nord con rinforzi su Liguria e coste adriatiche settentrionali. Venti di burrasca sulla Sardegna e dalla sera sulle Marche e successivamente sull’Abruzzo; moderati sud-occidentali al meridione con rinforzi su Campania e area garganica ma con venti in rotazione da Maestrale e rinforzi durante dalla notte su Sicilia e Calabria. MARI: molto agitato il mare di Sardegna e successivamente il Tirreno centrale; agitato il Ligure; mossi restanti mari con moto ondoso in rapido aumento su tutti i bacini a partire dall’Adriatico settentrionale.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI: NORD – molte nubi su arco alpino centro-occidentale, con nevicate al di sopra dei 1500 metri; velato al primo mattino su Veneto e Friuli-Venezia Giulia con successive ampie schiarite e residui rovesci sulla Romagna in rapida attenuazione; poco nuvoloso sulle restanti aree. CENTRO E SARDEGNA – molto nuvoloso su Sardegna centro-occidentale, Umbria orientale e regioni adriatiche, con deboli piovaschi sull’isola e Umbria, mentre Marche ed Abruzzo saranno interessate da rovesci e temporali diffusi, in graduale attenuazione dal pomeriggio. I fenomeni risulteranno nevosi a quote superiori ai 1300 metri sulle aree appenniniche. Temporanei annuvolamenti sulle restanti aree ma con prevalenza di spazi di sereno gia’ nel corso della mattinata. SUD E SICILIA – nuvolosita’ compatta al primo mattino su Campania meridionale, sui settori tirrenici di Basilicata, Calabria e Sicilia, Molise e Puglia garganica, con rovesci e temporali sparsi; poco nuvoloso altrove. Seguira’ una estensione della nuvolosita’ compatta e dei fenomeni al resto della Puglia, Basilicata ed aree interne della Campania. Parziale attenuazione dei fenomeni dalla serata specie su Campania e Calabria. TEMPERATURE: minime in aumento su Puglia meridionale; in lieve calo sulle restanti regioni meridionali ed in marcata diminuzione sul resto della penisola. Massime in lieve aumento su Triveneto e Piemonte occidentale; in generale marcato calo sul resto della penisola. VENTI: da moderati settentrionali a localmente forti al centro-nord con rinforzi di burrasca fino a burrasca forte su Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Sardegna. In prevalenza forti occidentali sul restante meridione con rinforzi di burrasca su Sicilia tirrenica, aree interne della Calabria e Basilicata. MARI: da molto agitati a localmente grossi mar di Sardegna e Adriatico centrale con moto ondoso in attenuazione nella seconda parte della giornata su quest’ultimo; da agitati a molto agitati Canale di Sardegna e Tirreno centro-meridionale con moto ondoso in attenuazione su quest’ultimo in serata; da molto mossi ad agitati Adriatico meridionale e Ionio con moto ondoso in aumento sino a molto agitato; da poco a localmente mossi mar Ligure ed Adriatico settentrionale.