Nuovo terremoto in Corea del Nord: scossa vicino al sito dei test nucleari

Un terremoto è stato registrato in Corea del Nord, poche settimane dopo che Pyongyang ha effettuato il suo sesto e più potente test nucleare

Un terremoto magnitudo 2.9 è stato registrato in Corea del Nord nei pressi del sito dei test nucleari, poche settimane dopo che Pyongyang ha effettuato il suo sesto e più potente test nucleare. Secondo esperti della Corea del Sud, potrebbe però trattarsi di un sisma non provocato dall’uomo. L’evento è stato registrato dall’Istituto geofisico statunitense USGS alle 18:41 ora italiana a una profondità di circa 5 km: “Questo evento è avvenuto nell’area dei precedenti test nucleari nordcoreani. L’evento ha caratteristiche simili a un terremoto, tuttavia non possiamo confermare in maniera definitiva al momento la natura dell’evento.

Tre settimane fa nella stessa zona si è verificato un terremoto di magnitudo 3.5: secondo sismologi e l’agenzia Onu che verifica il rispetto del bando ai test nucleari si è trattato di una replica dopo il terremoto provocato dal sesto test nucleare nordcoreano, che aveva provocato un sisma magnitudo 6.3, avvertito anche in Cina.

La Korea Meteorological Administration ha stimato la scossa in magnitudo 2.7, e ritiene si tratti di un fenomeno che potrebbe essere legato all’ultimo test di Pyongyang, tanto forte da aver indebolito la placca tettonica dell’area. Nessun terremoto è stato registrato dopo i primi cinque esperimenti nucleari nordcoreani cominciati nel 2006.