Domenica scatta l’ora solare: dormiremo un’ora in più, ma il sole tramonterà un’ora prima: ecco tutti gli orari e le info utili

Nel weekend torna l'ora solare: domenica potremo dormire un'ora in più, ma le giornate saranno più corte e meno luminose. Ecco i nuovi orari di alba e tramonto nelle principali città italiane e tutte le info utili sul cambio d'ora

Nella notte tra Sabato 28 e Domenica 29 Ottobre scatterà il ritorno all’ora solare: le lancette dell’orologio andranno spostate indietro di un’ora, quindi per un giorno si potrà dormire un’ora in più (o, in alternativa, avere un’ora di tempo in più da svegli) perchè sarà una giornata di 25 ore. Con il cambio d’ora, però, il sole tramonterà prima e le giornate diventeranno quindi più “corte”, meno luminose.

In realtà l’ora solare è quella naturale: la forzatura è l’ora legale, quella in vigore nel periodo estivo, adottata per motivi di risparmio energetico in quanto ci consente di posticipare l’uso della luce artificiale nella “bella stagione”, cioè nel semestre che fa da fine marzo a fine ottobre.

In Italia l’ora legale è stata introdotta per la prima volta nel 1916 come misura di guerra per omologarsi agli orari degli altri Paesi, poi più volte sospesa e riadottata. Dal 1996 tutti i paesi dell’Unione europea, più la Svizzera, adottano lo stesso calendario orario annuo.

Nelle società antiche e prima della diffusione degli orologi, le civiltà agricole si organizzavano seguendo l’andamento delle stagioni e non con bioritmi fissi come nelle moderne civiltà industrializzate. I contadini, che costituivano la grande maggioranza della popolazione, si alzavano all’alba, seguendo l’anticipo di luce in primavera o il ritardo in autunno. Nell’impero romano la cosiddetta ‘ora prima’ era sempre quella che seguiva il sorgere del sole, indipendentemente dall’istante in cui questo evento astronomico si verificasse. Nell’età contemporanea la scelta dell’ora legale non fa che riprodurre almeno in parte questo antico spostamento dei bioritmi umani a seconda delle stagioni. Nel 1784, Benjamin Franklin, l’inventore del parafulmine, pubblicò un’idea simile all’uso dell’ora legale sul quotidiano francese Journal de Paris, ma le sue riflessioni per risparmiare sulla spesa in candele non trovarono seguito in quell’epoca.

Molto importante, l’orario dell’alba e del tramonto che da un giorno all’altro cambierà in modo significativo in tutt’Italia. Ecco gli orari:

Roma
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 07:38 – Tramonto alle ore 18:09
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 06:39 – Tramonto alle ore 17:08

Milano
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 07:57 – Tramonto alle ore 18:16
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 06:59 – Tramonto alle ore 17:15

Torino
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 08:03 – Tramonto alle ore 18:22
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 07:04 – Tramonto alle ore 17:21

Trieste
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 07:39 – Tramonto alle ore 17:58
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 06:41 – Tramonto alle ore 16:56

Palermo
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 07:28 – Tramonto alle ore 18:12
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 06:29 – Tramonto alle ore 17:11

Lecce
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 07:12 – Tramonto alle ore 17:49
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 06:13 – Tramonto alle ore 16:48

Cagliari
sabato 28 Ottobre – Alba alle ore 07:47 – Tramonto alle ore 18:27
domenica 29 Ottobre – Alba alle ore 06:48 – Tramonto alle ore 17:26