Terremoto: ‘Sibillini Live’ per ripartire dalla cultura 

Ricostruire non solo le case, ma anche il tessuto culturale e turistico dei territori colpiti dal sisma, in collaborazione con i cittadini e le associazioni dei comuni interessati

Ricostruire non solo le case, ma anche il tessuto culturale e turistico dei territori colpiti dal sisma, in collaborazione con i cittadini e le associazioni dei comuni interessati. Questo secondo l’assessore alla Cultura della Regione Marche Moreno Pieroni, lo scopo della rassegna ‘Sibillini Live: Percorsi culturali per la ricostruzione’, che dal 19 ottobre al 15 novembre prossimi presenta 11 eventi tra teatro e musica in altrettanti centri colpiti dal Terremoto.

La manifestazione, realizzata in collaborazione con l’Arci Marche, attingendo a parte dei fondi di oltre un milione e mezzo di euro stanziati dal Mibact col decreto Milleproroghe, utilizzera’ tendoni, oratori, scuole, auditori e teatri scampati al sisma, e si concludera’ a Camerino con un concerto di Teresa De Sio. “Collaborano alla rassegna – ha spiegato Massimiliano Bianchini, presidente di Arci Marche – non solo grandi nomi dello spettacolo, ma anche compagnie teatrali professionali del territorio, il cui lavoro e’ spesso oscurato dai volti noti della televisione. Diamo ai talenti locali l’occasione di farsi conoscere e di contribuire alla crescita culturale delle aree terremotate”.

Tra i concerti in programma, anche quello di Ginevra di Marco a San Severino Marche (4/11), tra le massime esponenti della word music e vincitrice della Targa Tenco 2017, e la lunga maratona musicale che a partire dalle 14:30 vedra’ a San Ginesio (29/10) i Radiodervish, Paolo Benvegnu’, The Niro e molti altri, fino alla Fanfara dei Bersaglieri di Jesi. Riservato ai bambini e’ invece lo spettacolo di filastrocche illustrate del Teatro Rebis ‘Cosa viene dopo?’ a Roccafluvione (20/10), assieme a ‘Moby Dick’ dei Teatri della Plebe a Pievetorina (21/10) e a Fiastra (22/10), e a ‘Le avventure di Arlecchino’ dei Ruvido Teatro ad Arquata del Tronto (30/10). Infine, ‘Signorina Else’ a San Ginesio (27/10), che ha per tema la violenza sulle donne, il reading di Bartolini/Baronio ‘Viva la vida!’ ad Amandola (5/11) e ‘Lega’mi’ dell’Associazione Etra a Camerino (12/11).