Allerta Meteo, il maltempo continua: ecco i bollettini della protezione civile per Mercoledì 8 Novembre, criticità “arancione” in 3 Regioni del Sud

Allerta Meteo, nuovo avviso della protezione civile per le prossime ore: maltempo anche domani, "criticità arancione" in Campania, Calabria e Basilicata

Allerta Meteo – La Protezione Civile (Centro Funzionale Centrale del Dipartimento, Settore Meteo) ha pubblicato oggi i consueti bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e di criticità idrogeologica per i prossimi tre giorni. Per domani, Mercoledì 8 Novembre, sarà ancora una volta allerta arancione in tre Regioni del Sud (Campania, Calabria e Basilicata, specie versanti esposti al mar Tirreno), mentre persiste una criticità gialla nei settori più orientali dell’Emilia Romagna.

Ecco la mappa con il bollettino di criticità per domani, Mercoledì 8 Novembre:

Di seguito i tre bollettini di vigilanza meteorologica nazionale.

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per oggi, Martedì 7 Novembre:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori tirrenici di basso Lazio, Campania, Basilicata e Calabria settentrionale e sulla Sicilia occidentale, in estensione ai settori meridionali della Sicilia centrale, con quantitativi cumulati puntualmente moderati, più significativi lungo i litorali campani;
– da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio, sui restanti settori litoranei e meridionali del Lazio, sul resto della Campania e su settori tirrenici centrali della Calabria, Puglia meridionale, settori occidentali della Sardegna, Lombardia,, Triveneto, Emilia Romagna, settori pianeggianti e pedemontani del Piemonte, Liguria di Levante, alta Toscana e Marche, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: su settori alpini centro-orientali e sull’ Appennino settentrionale al di sopra dei 1200-1400 metri, con apporti al suolo moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in locale sensibile diminuzione sulle regioni meridionali.
Venti: forti da nord-ovest sulla Sardegna, con rinforzi di burrasca sui settori occidentali e meridionali; forti dai quadranti occidentali sulla Sicilia, con raffiche di burrasca specie sui settori occidentali e settentrionali; localmente forti da sud-ovest su Campania meridionale e Calabria; inizialmente forti nord-orientali sull’alto versante adriatico e settentrionali sulla Liguria, in attenuazione.
Mari: agitati o molto agitati il Mare e Canale di Sardegna; da molto mossi ad agitati il Tirreno meridionale e lo Stretto di Sicilia; molto mossi il Tirreno centrale, l’Adriatico meridionale e lo Ionio, fino ad agitato il Canale d’Otranto; inizialmente molto mossi il Mar Ligure settore di Ponente al largo e l’Adriatico centro-settentrionale, con moto ondoso in attenuazione.

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per domani, Mercoledì 8 Novembre:

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, prevalentemente concentrate nella prima parte della giornata, sui settori tirrenici di Basilicata, Calabria e Sicilia orientale e sui settori della Sicilia che volgono allo Stretto di Sicilia, con quantitativi cumulati moderati sui citati settori lucani e calabresi, deboli su quelli siciliani;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio, su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, alta Toscana, Veneto centro-meridionale, settori orientali dell’Emilia Romagna, Marche settentrionali, settori tirrenici della Campania e settori meridionali della Puglia, con quantitativi cumulati generalmente deboli.
Nevicate: su settori alpini occidentali al di sopra dei 1200-1400 metri, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: inizialmente forti da nord-ovest sulle isole maggiori e da sud-ovest su Calabria e Puglia meridionale, in attenuazione nel corso della giornata.
Mari: molto mossi il Mare e Canale di Sardegna, il Tirreno meridionale, lo Stretto di Sicilia, lo Ionio e l’Adriatico meridionale nel tratto del Canale d’Otranto; tendente a molto mosso il Tirreno centrale.

Il Bollettino di Vigilanza Meteorologica Nazionale per dopodomani, Giovedì 9 Novembre:

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sui settori tirrenici di Lazio meridionale e Campania, con quantitativi cumulati generalmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori di Lazio e Campania e su Piemonte, settori prealpini e pianeggianti della Lombardia, Veneto centro-meridionale, Emilia Romagna, Liguria, Marche, Toscana centro-meridionale, Umbria, Abruzzo, Molise, Puglia settentrionale, settori tirrenici di Basilicata e Calabria, settori occidentali e settentrionali della Sardegna e sulla Sicilia, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sui settori tirrenici di Toscana e Lazio centro-settentrionale.
Nevicate: sui settori alpini occidentali al di sopra dei 1000-1200 m, con sconfinamenti fino ai 700-800 m sul Piemonte sud-occidentale, con apporti al suolo moderati; sul versante padano dell’Appennino settentrionale al di sopra dei 1200-1400 m, con apporti al suolo da deboli a moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: tendenti a forti settentrionali sulla Liguria centro-occidentale.
Mari: molto mossi il Mare e Canale di Sardegna, il Tirreno centrale, il Tirreno meridionale settore ovest e il Mar Ligure settore di Ponente al largo.