Meteo Web

Alluvione Livorno: proseguono i lavori sul rio Maggiore

Proseguono i lavori sul rio Maggiore, uno dei torrenti ‘tombati’ esondati in seguito all’alluvione che ha colpito Livorno il 9 e 10 settembre scorso. Attorno al nuovo ponte sul torrente – spiega la Regione in una nota – realizzato a tempo di record con tecnologia ferroviaria in zona Limoncino dopo che il vecchio era crollato in seguito alla piena, si stanno infatti ultimando i cantieri.

“In prossimita’ del nuovo ponte – conferma Giancarlo Vallesi, presidente del Consorzio di bonifica Toscana Costa – sono in via di ultimazione i cantieri di somma urgenza aperti dal Consorzio per la rimozione del materiale trasportato dal corso d’acqua, nella realizzazione di protezioni spondali attivate sia in amministrazione diretta, con operai e mezzi del Consorzio, sia attraverso imprese appaltanti”.

“Su tutto il bacino del rio Maggiore – precisa lo stesso Vallesi – sono stati attivati dal Consorzio Toscana Costa, in collaborazione con il Genio civile Valdarno Inferiore e Costa, otto interventi di somma urgenza per circa un milione e mezzo di euro di cui tre conclusi e due in ultimazione, mentre tre termineranno entro il prossimo mese di dicembre”.

Per diminuire il rischio idraulico – si rileva infine nella nota – correlato alla parte conclusiva di questo corso d’acqua, quella cittadina, e’ allo studio da parte del Genio civile livornese l’ipotesi di sdoppiare la parte finale del rio, a cui verrebbe tolta la tombatura, in modo da realizzare una sorta di piccolo scolmatore in grado, all’occorrenza, di scaricare in mare l’acqua eventualmente in eccesso.