Fabrizio Frizzi, ecco le prime parole dopo l’ischemia: “Combatto per riprendermi”

Dopo giorni di silenzio in cui la sua famiglia aveva chiesto discrezione, Fabrizio Frizzi è tornato a farsi sentire: ecco cosa ha dichiarato

LaPresse/Claudio Mangiarotti

Cari Amici, sono felice di potervi scrivere per dirvi che combatto per riprendermi“: lo ha scritto in un post su Facebook Fabrizio Frizzi. Il noto conduttore televisivo è stato colpito da un’ischemia lo scorso 23 ottobre. Dopo giorni di silenzio in cui la sua famiglia aveva chiesto discrezione, Frizzi è tornato a farsi sentire per ringraziare in prima persona medici, amici e familiari. “Prima di tutto devo ringraziare infinitamente i medici dell’Umberto I che mi hanno ripreso per i capelli, poi i medici del Sant’Andrea che mi hanno rimesso in piedi e rapidamente sono stati capaci di capire da cosa il guaio era stato generato. Insieme a loro devo gratitudine eterna ai loro infermieri“.
Il pensiero di Frizzi va poi alla squadra Rai e in particolare al suo amico e collega Carlo Conti, che in questi giorni lo ha sostituito alla guida de L’Eredirà. “Naturalmente ringrazio gli amici dell’Eredità e il medico della Dear per la rapidità del soccorso… la Rai intera, il direttore generale ORFEO per la costante vicinanza. E poi il fratello Carlo Conti per tutto! E ancora GRAZIE ai miei familiari e agli amici di una vita che mi hanno supportato in maniera incredibile. Grazie a tutti per i messaggi che piano piano leggerò e che mi daranno forza per superare questa brutta avventura. Grazie anche a chi mi ha pensato con affetto senza potermi raggiungere. Un abbraccio a tutti.