Strategia Energetica Nazionale: stop alle centrali a carbone nel 2025, target rinnovabili al 28%

Ecco gli obiettivi della Strategia energetica nazionale, Sen, approvata oggi dal governo

La produzione di energia elettrica da carbone terminerà entro il 2025 e sono in programma nuovi target di consumo e uso delle rinnovabili sul bouquet energetico complessivo: questi gli obiettivi della Strategia energetica nazionale, Sen, approvata oggi dal governo. La Sen punta alla “cessazione della produzione di energia elettrica da carbone con un obiettivo di accelerazione al 2025, da realizzare con un puntuale piano di interventi infrastrutturali“.

Si fissa al 28% il target di rinnovabili sui consumi complessivi al 2030, rispetto al 17,5% del 2015; in termini settoriali, l’obiettivo si articola in una quota di rinnovabili sul consumo elettrico al 55% al 2030 rispetto al 33,5% del 2015; in una quota sugli usi termici del 30% al 2030 rispetto al 19,2% del 2015; in una quota nei trasporti al 21% nel 2030 rispetto al 6,4% del 2015.