Succo di mele: tanti buoni motivi per consumarlo

Ritenuto sin dall’antichità un ottimo rimedio naturale contro molti malesseri, il succo di mele è un prezioso alleato del nostro benessere psico-fisico. Scopriamo tanti buoni motivi per consumarlo

Ricco di acqua, sali minerali (potassio, zolfo, fosforo e magnesio), oltre che di vitamine,zuccheri semplici, polifenoli e flavonoidi, il succo di mele è un ottimo rimedio naturale, noto sin dall’antichità, contro molti malesseri. Autentica miniera di virtù benefiche, depura l’organismo dalle tossine, contrasta i sintomi dell’asma, facilita la digestione e contrasta gli stati influenzali ed il raffreddore. Il succo di mele mantiene sotto controllo i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, riduce il rischio di cardiopatie e ictus, è consigliato ai diabetici, riducendo la glicemia. Ma non ètutto. Esso contrasta la stitichezza, è ipocalorico, pertanto indicato nelle diete, attenua la ritenzione idrica, ha effetto saziante e regola la flora batterica intestinale.

Il succo elimina i grassi in eccesso, riduce il rischio di Alzheimer e quello di patologie tumorali (diversi studi ritengono che contrasti l’insorgenza di tumore al colon, al seno, alla prostata, al cavo orale e all’esofago), migliora gli stati ansiosi, l’agitazione e gli stati depressivi. Dal consumo pratico, veloce ed economico, oltre che genuino, senza l’aggiunta di conservanti, il succo di mela è facilissimo da preparare.

Portate a bollore 600 grammi d’acqua, con 80 grammi di zucchero di canna, aggiungendo il succo di mezzo limone e 500 grammi di mele a tocchetti, lasciando cuocere a fiamma dolce per 6 minuti, mescolando. Spegnete il fuoco, trasferite in una casseruola e frullate col minipimer, sino ad ottenere un succo liscio e denso quanto basta. Raffreddatelo e travasatelo in bottigliette.