‘Tappeti marziani’: le immagini di Marte diventano opere d’arte 

Si ispirano alle attuali missioni spaziali in corso su Marte: sono i 'tappeti marziani' in mostra a Roma fino al 26 novembre nella mostra "Red Hope"

Si ispirano alle attuali missioni spaziali in corso su Marte, riproducendo i paesaggi del pianeta rosso inviati a Terra dal robot laboratorio Curiosity, della Nasa: sono i ‘tappeti marziani’ in mostra a Roma fino al 26 novembre nella mostra “Red Hope”. Realizzati da Leonardo Petrucci, di Grosseto, i tappeti sono ispirati alle immagini di Marte diffuse dalla Nasa e trasformate dall’artista nei telai dei laboratori artigianali di un villaggio indiano nei pressi di Varanasi.

Antiche tradizioni tessili e temi scientifici all’avanguardia, come quelli dell’esplorazione spaziale, raccontano il duplice viaggio della tecnologia alla base della tradizione artigianale e di quella che ha permesso l’esplorazione di Marte e che potrebbe aprire una speranza per il futuro dell’umanita’ oltre la Terra.