Categorie: ANALISI E SITUAZIONEARTICOLI HOMEAVVISIMETEONEWSPREVISIONI METEO

Allerta meteo Valle d’Aosta: ancora neve, torna il pericolo valanghe

In virtu’ delle precipitazioni attese dalla serata per le prossime 36 ore, la Regione segnala una criticita’ ‘arancione’ (moderata, livello 2 su 3) per pericolo valanghe in Valle d’Aosta, ad eccezione della bassa Valle, dove la criticita’ e’ ‘gialla’ (ordinaria, 1 su 3).

Le precipitazioni saranno “localmente anche molto intense” lungo la dorsale alpina e le valli del Gran Paradiso, “moderate” nella vallata centrale e “piu’ deboli” in bassa Valle, “con limite neve abbastanza altalenante (tra i 1000 e i 1800 metri circa) che impedisce una corretta previsione dei quantitativi effettivi, che comunque non dovrebbero superare i 20/30 cm a 1500/1800 m”, si legge nel bollettino.

Nelle zone a criticita’ arancione saranno possibili “medie e grandi valanghe in zone antropizzate”. I comuni interessati il 3 gennaio sono: Rhemes Notre-Dame e Rhemes St-Georges, Valgrisenche, La Thuile, La Salle, Morgex, Pre’-St-Didier, Courmayeur, St-Rhemy-en-Bosses, St-Oyen, Valpelline, Bionaz, Oyace, Doues, Etroubles, Ollomont, Valtournenche. Inoltre, segnala il Centro funzionale, “sono attesi diffusi eventi valanghivi di piccole dimensioni”.

In virtu’ delle indicazioni fornite dalle Commissioni locali valanghe, non si esclude che possano essere preventivamente chiuse delle strade. Le precipitazioni continueranno anche nella giornata di giovedi’, fino a sera, con limite neve variabile tra i 1.000 ed i 1.600 metri. E’ prevista una breve pausa venerdi’, mentre si segnala una nuova perturbazione in arrivo nel fine settimana con nevicate a quote piu’ basse.

Condividi
Pubblicato da
Antonella Petris
Tags: maltempomaltempo valle d'aosta

MeteoWeb
Giornale online di meteorologia e scienze del cielo e della terra

Reg. Tribunale RC, N° 12/2010
Socedit S.r.l.
P.IVA/CF 02901400800

PRIVACY