Maltempo, inizio 2018 da record in Piemonte: venti a 200 km/h sul Gran Paradiso, 2 metri di neve a Sestriere, caldo record a Torino e 464mm di pioggia in 4 giorni sulle Alpi

Meteo Piemonte, i dati di inizio Gennaio 2018 sono clamorosi: neve e piogge da record, caldo senza precedenti nella storia e venti impetuosi

LaPresse/Marco Alpozzi

Dal vento a 200km/h sulle cime del parco del Gran Paradiso ai 464mm di pioggia in 4 giorni, poco sotto i 1.200 metri di altitudine, dal record di temperature a Torino agli oltre 2 metri di neve sopra i 1.500. Il dossier di Smi (Societa’ Meteorologica Italiana) riassume e documenta le tante anomalie del tempo che hanno caratterizzato i primissimi giorni del 2018 con scenari inediti per l’inverno. Nella prima decade di gennaio, la temperatura media a Torino è stata di +6.8°C, ben 3,8°C superiore alla norma, la più calda dall’inizio dei rilevamenti storici (1753), e, nonostante il maltempo, si sono raggiunti i +10°C in montagna, ad Ala di Stura. Ai 1.150 metri di Pian Audi, a Corio (Torino) la stazione meteo di Arpa ha misurato 464mm di pioggia nell’arco di 4 giorni. A Balme nuovo record di pioggia e neve fusa, 319mm in 48 ore. La neve al suolo ha raggiunto i 189cm a Sestriere, 187cm a Salbertrand, oltre i 2 metri in Valle di Lanzo e Valsesia. Con i temporali fuori stagione dell’8 gennaio, raffiche di vento a 70-100 kmh.