L’età della prima mestruazione e della menopausa legate a un maggiore rischio di infarto e ictus

Avere la prima mestruazione prima dei 12 anni è collegabile a maggior rischio di infarto e ictus in età adulta

Un vasto studio condotto da Sanne Peters, del George Institute for Global Health, presso la University of Oxford, su dati della Biobank britannica e pubblicato sulla rivista Heart, ha rilevato che avere la prima mestruazione prima dei 12 anni è collegabile a maggior rischio di infarto e ictus in età adulta, mentre la menopausa precoce (prima dei 47 anni) sarebbe connessa ad un maggiore rischio cardiovascolare.

La ricerca ha analizzato dati relativi a 267.440 donne e 215.088 maschi: sono stati rilevati 9054 casi di malattie cardiovascolari nell’intero campione, un terzo dei quali tra le donne, facendo emergere che coloro che hanno avuto la prima mestruazione prima dei 12 anni presentavano un rischio cardiovascolare del 10% maggiore di quelle che hanno avuto il primo ciclo successivamente ai 13 anni. In caso di menopausa precoce invece (prima dei 47 anni) sussisteva il 33% di rischio cardiovascolare in più, in particolare un rischio ictus del 42% maggiore rispetto a donne che hanno raggiunto la menopausa successivamente.