India, cala il numero dei bimbi morti sotto i 5 anni: -9% nel 2016

In India cala il numero dei bambini di meno di cinque anni morti: per il 2016 è stato registrato un valore sotto il milione

In India cala il numero dei bambini di meno di cinque anni morti: per il 2016 è stato registrato un valore sotto il milione. E’ la prima volta che accade da quando il fenomeno viene registrato statisticamente. Lo segnala oggi il quotidiano Hindustan Times. Citando fonti del governo il giornale sottolinea che questo risultato va imputato “ai passi da gigante realizzati dal Paese, che conta oltre 1,25 miliardi di abitanti, nei programmi di immunizzazione”.

Il bollettino del ‘Sample Registration System’ indiano mostra che nel 2016 la mortalità dei bambini sotto i cinque anni è’ stata del 39 per mille, mentre era del 43 per mille l’anno precedente. In termini numerici questo significa che i decessi dei bambini sono scesi da 1.082.397 a 962.830. Manosh Jhalani, direttore della Missione nazionale della salute (Nhm), ha osservato al riguardo che “il tasso di riduzione della mortalita’ e’ stato del 9% nel 2016, molto superiore a quello medio del 3% registrato fra il 1990 ed il 2005”.

La copertura immunitaria, ha aggiunto, “cresciuta dall’1% annuale al 7%, ha aiutato a prevenire patologie evitabili con un vaccino, come polmonite, diarrea e infezioni di vario tipo“. Per quanto riguarda infine il gap di genere nella sopravvivenza dei bambini, l’India e’ riuscita a ridurlo all’11%, rispetto al 17% del 2014, ed attualmente il tasso di mortalita’ dei bambini con meno di cinque anni e’ del 37 per mille per i maschi e del 41 per mille per le femmine.