Influenza 2018: ecco come prevenirla in casa

L’influenza 2018 va combattuta non solo fuori dalle proprie abitazioni ma anche al loro interno. Ecco come prevenirla in casa

L’influenza 2018  sta continuando a mietere vittime, con milioni di italiani costretti a letto. Ma come è possibile prevenirla in casa? E’ sufficiente adottare piccoli accorgimenti: es. rientrati da lavoro, dopo aver viaggiato in metropolitana o aver fatto la spesa, è indispensabile lavarsi le mani accuratamente con acqua e sapone per almeno 30 secondi prima di risciacquare e procedere all’effettuazione di qualunque altra attività domestica. E’ doveroso lavarsi le mani dopo aver starnutito e tossito; evitando di toccarsi occhi, naso e bocca se le mani non sono state lavate. Coprite naso e bocca con un fazzoletto di carta quando starnutite e non disseminate fazzolettini utilizzati ovunque per casa. Adottare uno stile di vita più sano: niente fumo, dormire a  sufficienza, bevendo molta acqua, frullati, brodi, succhi, spremute e centrifugati.

La persona colpita dall’influenza dovrebbe soggiornare per lo più nella stessa stanza per limitare la diffusione dei virus negli ambienti domestici ed è opportuno far arieggiare la stanza più volte al giorno. Tra le norme base: disinfettare i rubinetti dei sanitari costantemente, utilizzare ognuno il proprio asciugamano, non mettere gli spazzolini da denti uno vicino all’altro. In cucina utilizzate la candeggina (100 ml in 1 litro d’acqua da risciaquare dopo 5 minuti); i telefoni vanno disinfettati in quanto tra i peggiori ricettacoli di microbi, così come consolle, giocattoli, tastiere e telecomandi, cuscini e plaid, specie se usati dal malato.