Meteo Web

Allerta Meteo USA, -37°C a Chicago, -24°C a Indianapolis: ecco come le città stanno reagendo alle condizioni di freddo estremo

Il rigido tempo invernale che ha portato le temperature sotto lo zero in molte parti degli USA sta minacciando di portare neve e ghiaccio anche in parti del sud che solo raramente vedono cadere fiocchi di neve, e ancora meno li vedono accumulare al suolo. Per esempio, a Savannah, una città costiera della Georgia che non ha visto nevicate notevoli dal febbraio 2010, sono previsti fino a 5 centimetri di neve e grandine. Nonostante le autorità della città abbiano disposto lo spargimento di sabbia sulle strade principali, il sindaco Eddie DeLoach ha incoraggiato i residenti a restare a casa e stare lontani dalle strade, data la loro scarsa abitudine a guidare in queste condizioni. Il governatore della Georgia Nathan Deal ha dichiarato lo stato di emergenza fino a venerdì per 28 contee a causa del tempo gelido.

Il servizio meteorologico ha previsto che potrebbero esserci fino 2.5 cm di neve fino a Tallahassee, in Florida. Un accumulo da 8 a 13 cm è possibile nella Carolina del Nord orientale. In altre parti degli USA, le temperature eccessivamente fredde sono state indicate come la causa della morte di almeno una dozzina di persone, ma anche del congelamento di una torre idrica nell’Iowa e dell’interruzione del servizio dei traghetti a New York.

Martedì Indianapolis ha registrato un record di -24°C, portando l’Indianapolis Public School a cancellare le lezioni. Con le ondate di vento nell’area di Chicago previste tra -37°C e -29°C, gli esperti avvertono dell’alto rischio di geloni e ipotermia e incoraggiano i residenti a prendere precauzioni, come vestirsi con molti strati, indossare guanti e cappelli, coprire la pelle esposta e portare gli animali domestici all’interno. Gli ospedali di Atlanta, capitale della Georgia, stanno vedendo un’impennata delle visite al pronto soccorso per ipotermia e altri disturbi a causa dei cali delle temperature molto al di sotto dello zero.

Cercando di ottenere il meglio dall’ondata di rigido freddo del sud, il North Carolina Zoo di Asheboro ha offerto biglietti a prezzi ridotti per coloro che sono disposti a sfidare il freddo per vedere gli orsi polari scorrazzare nel loro ambiente ideale, insieme ad alci e volpi artiche. Gli elefanti, i leoni e i gorilla africani sono stati messi al riparo dal pubblico a causa delle temperature estremamente basse che avrebbero potuto danneggiarli.