Monossido di carbonio: due morti per esalazioni nel Veronese

Due persone sono morte e altre due sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio in un'abitazione a Ferrara di Monte Baldo, in provincia di Verona

Due persone sono morte e altre due sono rimaste intossicate dal monossido di carbonio in un’abitazione a Ferrara di Monte Baldo, in provincia di Verona. Sul posto, oltre ai sanitari del 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i Carabinieri di Caprino Veronese.

Le vittime sono due ragazzi italiani di eta’ compresa tra i 20-25 anni; a rimanere intossicate, ma non in gravi condizioni, due ragazze che si trovavano con loro nella casa. Si tratta di una abitazione singola in via Ca’ di Sotto usata per le vacanze. A causare le esalazioni, secondo i primi accertamenti dei vigili del fuoco, il cattivo funzionamento di un braciere che i quattro avevano usato per riscaldarsi. Una ambulanza medicalizzata dell’elisoccorso ha trasportato le due giovani in ospedale per le prime cure.