Sanità: italiani sempre meno depressi, trend in miglioramento

Emerge un consistente miglioramento del problema depressione negli italiani, anche se il problema resta di grandi dimensioni

Nell’ambito del monitoraggio sullo stato di salute della popolazione adulta italiana effettuato attraverso indagini campionarie, dall’analisi dei dati di Epicentro, il portale dell’epidemiologia per la sanità pubblica dell’Istituto Superiore di Sanità, emerge un consistente miglioramento del problema depressione negli italiani, anche se il problema resta di grandi dimensioni.

Nel triennio 2013-2016 circa il 6% degli italiani tra i 18 e i 69 anni (circa 2 milioni e mezzo) ha riferito di avere sintomi depressivi e ha percepito compromesso il proprio benessere psicologico per una media di 15 giorni nel mese precedente l’intervista. Il trend annuale è però in miglioramento dal 2008 (7,8%) al 2016 (5,6%).