Ecco come utilizzare l’aceto per la cura della bellezza

Ecco come utilizzare l’aceto per la cura della bellezza

Le proprietà benefiche dell'aceto

aceto

L’aceto oltre ad essere utilizzato come ingrediente per la nostra alimentazione, può essere anche sostituito a creme di bellezza spesso ricche di sostanze dannose per la salute. Ricco di proprietà straordinarie; è un antinfiammatorio naturale, depura l’organismo e previene le infiammazioni articolari e l’osteoporosi. Ma oltre ad essere apprezzato per le sue proprietà benefiche, l’aceto è indicato per una vasta gamma di trattamenti estetici, in quanto ha un effetto esfoliante sulla pelle ed è adatto per maschere e impacchi ad effetto tonificante e rigenerante. Ecco quattro modi di come utilizzarlo per far risplendere la nostra bellezza:

  1. Lucidare i capelli: Lavati i capelli, quando questi sono ancora umidi, risciacquiamo con un litro di acqua a cui avremo aggiunto 2 cucchiai di aceto. Una volta asciutti noterete perfettamente come risulteranno più lucidi, questo è dovuto al fatto che le sostanze acide fanno si che le squame del capello si chiudano in torno al fusto, riflettendo la luce;
  2. Schiarire i capelli: L’aceto, assieme ad altre sostanze come camomilla, birra e miele se applicati più volte sulla chioma, tenderanno a schiarire i capelli o a donare dei riflessi dorati. L’importante è non abusare perché, avendo un pH acido, tenderà a seccare i capelli. Per avere questo effetto schiarente  procuratevi 2 tazze di aceto e aggiungete 1 cucchiaio di miele, mescolate e applicate su tutta la lunghezza, o dove preferite ottenere la schiaritura; avvolgete i capelli in un asciugamano o con della pellicola trasparente e tenete in posa per tutta la notte, dopodiché risciacquate il mattino seguente;
  3. Acne e pelle grassa: L’aceto essendo acido, bilancia il pH troppo basico di una pelle grassa e quindi a tendenza acneica. Ha un effetto sebo regolatore, ed incentiva la chiusura dei pori. Può essere applicato sempre diluito su tutto il viso, tenendolo in posa per una ventina di minuti e dopodiché risciacquarlo. Si potrà poi finalizzare, applicando la crema che si è solite usare;
  4. Macchie della pelle: L’aceto di mele è ricco di acidi della frutta, ciò vuol dire che se lasciato agire sulla pelle la renderà più luminosa e con un colorito uniforme, combattendo se ci sono, le antiestetiche macchie dovute all’invecchiamento.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...