Lo Yemen sta vivendo la peggiore crisi umanitaria del mondo: ecco i numeri sconcertanti [DATI]

Le Nazioni Unite stimano che oltre 22 milioni di yemeniti hanno bisogno di assistenza umanitaria

crisi umanitaria yemen

Guerra, gravi mancanze di cibo e malattie stanno devastando lo Yemen, già uno dei Paesi più poveri del mondo. Le Nazioni Unite hanno definito la situazione “la peggiore crisi umanitaria del mondo” e Nikki Haley, ambasciatore delle Nazioni Unite, recentemente ha dichiarato che “nessuno dovrebbe mai vivere come sta vivendo la gente dello Yemen”.

Le Nazioni Unite stimano che oltre 22 milioni di yemeniti hanno bisogno di assistenza umanitaria. La popolazione dello Yemen è di 27 milioni. Di seguito le cifre sconcertanti che testimoniano la situazione drammatica:

  • 17.8 milioni di persone nello Yemen non hanno la sicurezza alimentare.
  • Circa 7 milioni di persone sono sull’orlo della carestia.
  • Il 13% delle morti totali dello Yemen sono bambini. Ci sono stati oltre 8.700 morti legati agli scontri e oltre 50.000 feriti.
  • Una media di 65 persone viene uccisa o ferita ogni giorno dall’inasprimento del conflitto.
  • 16 milioni di yemeniti non hanno accesso all’acqua potabile e ai servizi igienici.
  • Sono stimati un milione di casi di colera.
  • Ci sono 2 milioni di persone sfollate sul territorio.

guerra YemenMa come si è arrivati a questo punto? Lo Yemen è vicino al suo terzo anno di guerra tra due fazioni: le forze ribelli houthi e la coalizione guidata dai sauditi che sostiene il presidente Abdrabbuh Mansour Hadi. L’ex presidente Ali Abdullah Saleh, che è stato ucciso lo scorso anno, ha rinunciato al suo incarico in favore di Hadi nel 2011. I ribelli houthi alla fine hanno approfittato della debolezza del nuovo presidente, dopo che Hadi ha combattuto contro diversi problemi al potere. Hadi ha lasciato il Paese nel 2015, permettendo ai sauditi e ad altre nazioni arabe sunnite di dare avvio ad una campagna aerea che mira a restaurare il governo di Abdrabbuh Mansour Hadi.