M’illumino di Meno 2018: Corte San Ruffillo e Acetaia del Cristo presentano una speciale cena sensoriale

"M’Illumino di meno" è l'iniziativa simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico e alla salvaguardia della nostra amata Terra

Cena Sensoriale

Il 23 febbraio torna “M’Illumino di meno”, un’iniziativa simbolica finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico e alla salvaguardia della nostra amata Terra, promossa da Caterpillar Radio2.

Anche quest’anno, Corte San Ruffillo partecipa all’evento coinvolgendo un partner d’eccezione, Acetaia del Cristo, e proponendo ai propri ospiti una Cena Sensoriale a lume di candela a base di prodotti tipici romagnoli esaltati dall’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP.

Abbiamo deciso di dare un tocco decisamente gourmet a una serata il cui tema ci è molto caro” – dice la titolare Sara Vespignani – “e per farlo abbiamo scelto una realtà molto prestigiosa che presenterà 6 dei suoi Balsamici Tradizionali in abbinamento ad altrettanti piatti realizzati dal nostro Chef. Complice la luce delle candele si è cercato di enfatizzare gli altri sensi: una cialda croccante, ad esempio, stuzzicherà gli ospiti con il suo dolce suono o, ancora, una delicata “nebbia”, con tocco gentile, sfiorerà le labbra dei commensali e molto altro… sarà cena tutta da scoprire!”

Fil rouge dell’intera serata è l’amore e il rispetto per la natura e i suoi prodotti, tutti rigorosamente “cresciuti” seguendo la stagionalità e i tempi necessari per una resa naturale e qualitativamente superiore” – afferma Daniele Bonfatti – uno dei soci di Acetaia del Cristo, la più grande realtà produttrice di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP, dal 1849.