Buon Carnevale 2018: ecco FRASI e PROVERBI divertenti per gli auguri su Facebook e WhatsApp

Ecco proverbi e frasi divertenti da inviare su social e app come Facebook e WhatsApp per fare gli auguri di Buon Carnevale 2018!

In pieno svolgimento il Carnevale 2018: si tratta di una ricorrenza il cui elemento distintivo e caratterizzante è il mascheramento, ma anche gli scherzi e le parate.

Il termine deriverebbe dall’espressione “Carnem levare” con cui, nel Medioevo, si indicava la prescrizione ecclesiastica di astenersi dal mangiare carne a partire dal primo giorno di Quaresima, cioè dal giorno successivo alla fine del Carnevale, sino al Giovedì Santo, prima della Pasqua.

I festeggiamenti principali avvengono il Giovedì grasso e il Martedì grasso, ossia l’ultimo giovedì e l’ultimo martedì prima dell’inizio della Quaresima.

Ecco le date dei festeggiamenti del Carnevale 2018:

  • Giovedì grasso: 8 febbraio
  • Carnevale: 11 febbraio
  • Martedì grasso: 13 febbraio
  • Mercoledì delle Ceneri: 14 febbraio (inizia la Quaresima).

A corredo i proverbi e le frasi più belle da inviare su social e app come Facebook e WhatsApp per fare gli auguri di Buon Carnevale 2018!

  • Ho chiesto consiglio alla negoziante per una maschera e lei mi ha detto che forse sarei stata meglio senza: è capitato anche a te?
  • Ogni anno inventano sempre una maschera nuova, ma la mia preferita resta sempre la tua!
  • Se è giovedì grasso, nessuno problema. Se è martedì grasso, va benissimo, figurati. Se sono grasso io, tutti a rompere le scatole!
  • Danza lieta, mascherina,
    danza fino a domattina!
    Son coriandoli le stelle!
    e i panini son frittelle.
    Sono tutti sorridenti,
    sono tutti assai contenti.
    Lo sapete che Arlecchino
    fu vestito, poverino,
    con cenci regalati
    dai bambini fortunati?
    Arlecchino sorridente
    è l’immagine vivente
    dell’aiuto che può dare
    chi anche agli altri sa pensare.
    Danza lieta, mascherina,
    danza fino a domattina!
    (Filastrocca di Carnevale, Anonimo)
  • Stelle filanti, coriandoli e maschere sgargianti: auguri di buon Carnevale a tutti quanti!
  • Sei come il Carnevale: fai sempre ridere!
  • Carnevale in filastrocca, con la maschera sulla bocca, con la maschera sugli occhi, con le toppe sui ginocchi. Auguri!
  • A Carnevale ogni scherzo vale: e tu che sei uno scherzo della Natura lo sai bene
  • A carnevale ogni scherzo vale, ma che sia uno scherzo che sa di sale. (Proverbio)
  • Carnevale guarisce ogni male. (Proverbio)
  • Non c’è carnevale senza la luna di febbraio. (Proverbio)
  • Inutile metterti una maschera oggi, saresti in tema anche senza! Auguri!
  • Carnevale vecchio e pazzo
    s’è venduto il materasso
    per comprare pane e vino
    tarallucci e cotechino.
    E mangiando a crepapelle
    la montagna di frittelle
    gli è cresciuto un gran pancione
    che somiglia ad un pallone.
    Beve, beve all’improvviso
    gli diventa rosso il viso
    poi gli scoppia anche la pancia
    mentre ancora mangia, mangia.
    Così muore Carnevale
    e gli fanno il funerale. (Gabriele D’Annunzio)
  • Mi metterò una maschera da
    pagliaccio,
    per far credere a tutti che il sole è
    di ghiaccio.
    Mi metterò una maschera da
    imperatore,
    avrò un impero per un paio d’ore:
    per voler mio dovranno levarsi la
    maschera,
    quelli che la portano ogni giorno
    dell’anno…
    E sarà il carnevale più divertente,
    veder la faccia vera di tanta gente.
    (Gianni Rodari)
  • Carnevale, ogni scherzo vale.
    Mi metterò una maschera da
    Pulcinella
    e dirò che ho inventato la
    mozzarella.
    Mi metterò una maschera da
    Pantalone,
    dirò che ogni mio sternuto vale
    un milione. (Gianni Rodari)
  • ? Papà mi compri i coriandoli?
    ? No! L’anno scorso li hai buttati via tutti! (Anonimo)
  • Una maschera ci dice di più di una faccia. (Oscar Wilde)
  • Datemi, o Signore, il senso del ridicolo. Concedetemi la grazia di comprendere uno scherzo, affinché conosca nella vita un po’ di gioia e possa farne parte anche ad altri. (Tommaso Moro)
  • Odio il Carnevale. Ci provi con una principessa disney e ti ritrovi a letto con un camionista di Brembate. (Zziagenio78, Twitter)
  • Oggi sono così bella che quando gli ho chiesto una maschera per il carnevale, il commesso mi ha dato solo l’elastico. (la_simple, Twitter)
  • L’umanità si prende troppo sul serio. È il peccato originale del mondo. Se l’uomo delle caverne fosse stato capace di ridere, la storia sarebbe stata diversa. (Oscar Wilde)
  • A Carnevale, ogni scherzo vale, ma che sia uno scherzo che sa di sale.  (Proverbio)
  • A Carnevale si conosce chi ha la gallina grassa.  (Proverbio)
  • Carnevale a casa d’altri, Pasqua a casa tua, Natale in corte.  (Proverbio)
  • Carnevale al sole, Pasqua molle.  (Proverbio)
  • Carnevale o Quaresima, per me è la medesima.  (Proverbio)
  • Chi si marita male non fa mai Carnevale.  (Proverbio)
  • Chi è nato di Carnevale, non ha paura dei brutti musi.  (Proverbio)
  • Da Natale a Carnevale non c’è vigilia da osservare, se San Mattia non appare.  (Proverbio)
  • Il Carnevale al sole, la Pasqua al fuoco.  (Proverbio)
  • L’amore di Carnevale muore in Quaresima.  (Proverbio)
  • Mentre gli altri si sollazzano nel Carnevale, a’ poveri tocca faticare per vivere.  (Proverbio)
  • Natale senza danari, Carnevale senz’appetito, Pasqua senza devozione.  (Proverbio)
  • Quando il padre fa Carnevale, ai figlioli tocca far Quaresima
  • A Carnevale il povero a zappare.  (Proverbio)
  • Per Berlingaccio chi non ha ciccia ammazza il gattaccio.  (Proverbio)
  • E’ come un cardo senza sale, far col marito il Carnevale.  (Proverbio)
  • Tutti i cibi in Quaresima fan male, a chi abusò di tutti in Carnevale.  (Proverbio)
  • Fa’ carnevale in maniera di poter fare pure una buona Pasqua.  (Proverbio)
  • Natale stizzone, Carnevale solleone.  (Proverbio)
  • Non c’è carnevale senza la luna di febbraio.  (Proverbio)
  • Carnevale tutte le feste fa ritornare!.  (Proverbio)