Francia, ancora gelo e caos: prevista neve in 27 dipartimenti, Ile-de-France nel ghiaccio

Ancora non è finita con la neve in Francia: dopo l'Ile-de-France, la regione parigina, il servizio meteo francese sono previste per le prossime ore condizioni difficili per altri 19 dipartimenti

Ancora non è finita con la neve in Francia: dopo l’Ile-de-France, la regione parigina, il servizio meteo francese prevede per la giornata di venerdì 09 Febbraio condizioni difficili per altri 19 dipartimenti, con precipitazioni nevose abbondanti, in particolare nelle regioni centrali e verso il Belgio. Previsto anche un brusco calo delle temperature questa notte, con la colonnina di mercurio che scende fino a -10°C.

Quindi attenzione, si scivolerà ancora”, ha allertato Frédéric Nathan, di meteo France. La regione Hauts-de-France ha già annunciato la sospensione dei trasporti scolastici in cinque dipartimenti. A Parigi la situazione resta ancora complicata, sebbene il traffico sia notevolmente più fluido in tutta la regione: solo 113 chilometri di code in totale attorno alle 17, la metà della media di questo orario: “Gli automobilisti hanno accolto l’invito a non prendere l’auto privata”, ha commentato la prefettura di Parigi. Gli aeroporti di Orly e Roissy funzionano normalmente, come la metro, la RER, i tram e il 90% dei bus.

Dopo il caos creato dalla neve, le autorità francesi hanno rinnovato l’appello all’attenzione nell’Ile-de-France, a causa delle basse temperature che fanno temere la comparsa di gelo e ghiaccio. Stamane gli otto dipartimenti della regione parigina e l’Ariege erano in allarme arancione per neve e gelo secondo MeteoFrance, dopo le nevicate che hanno imperversato sul nord della Francia da martedì.

“Le temperature erano particolarmente basse, alle 5 di giovedì, comprese tra -5 e -8 gradi centrigradi, spesso da -9 a -21 gradi in Yvelines, Val-d’Oise, Seine-et-Marne, Essonne”, secondo il bollettino di Meteo France, che per venerdì annuncia un possibile ritorno di neve nell’Ile-de-France e nel nord.

Meteo France chiede prudenza soprattutto in relazione ai rischi di scivolamento, mentre la prefettura ha chiesto di non usare le auto nell’Ile-de-France, sempre a causa del ghiaccio. È rimasta bloccata la strada 118, dove 2mila automobilisti erano rimasti bloccati martedì sera. La circolazione dei camion è di nuovo stata autorizzata dopo essere stata bloccata, in vista di aggiornamenti successivi in base alle condizioni Meteo.