Ideal Standard: Ugl, un successo grazie a pressing lavoratori e sindacati

A cura di AdnKronos
Adnkronos

Roma, 12 feb. (AdnKronos) – “Consideriamo un successo l’operazione siglata oggi al Mise anche grazie al pressing che sindacati e lavoratori hanno esercitato sulle istituzioni, tenendo alta l’attenzione sul caso Ideal Standard con una richiesta ben chiara, la prosecuzione del lavoro all’interno dello stabilimento che non ha mai smesso la produzione anche dopo l’annuncio di dismissione”. Così il segretario nazionale Ugl Chimici, Luigi Ulgiati, al termine dell’incontro al Mise a cui ha partecipato, commenta l’esito della trattativa Ideal Standard di Roccasecca che “dopo l’annuncio a settembre della chiusura dello stabilimento, adesso può contare su un piano industriale di 30 milioni di euro che vedrà il passaggio di tutti i lavoratori dalla multinazionale Ideal Standard nella newco Saxa Grestone, quest’ultima già presente sul territorio con un sito produttivo ad Anagni”.
Il sito, rileva Ulgiati, “sarà riconvertito per la produzione di sampietrini ceramici da materiali di scarto, l’azione industriale sarà supportata anche attraverso un finanziamento pubblico dal valore di 4 milioni di euro da parte della Regione Lazio e 16 milioni di euro da parte del Mise attraverso l’intervento di Invitalia”.
Il prossimo 22 febbraio, conclude Ulgiati, “si terrà un incontro di carattere tecnico per la cessione di ramo d’azienda con il quale le società interessate, insieme alle strutture sindacali nazionali e territoriali, definiranno anche il percorso temporale di graduale riassunzione di tutti i profili professionali che avverrà comunque nell’arco di 24 mesi”.