Maldive, stato di emergenza: grande paura per i turisti, la Farnesina mette in guardia gli italiani

Paura e massima allerta nelle Maldive, una delle isole turistiche più famose al mondo, meta di viaggio di molti italiani dove è in corso un braccio di ferro politico

Maldive

Paura e massima allerta nelle Maldive, una delle isole turistiche più famose al mondo, meta di viaggio di molti italiani. In queste ore è in corso un braccio di ferro tra il presidente Abdulla Yameen, che ha dichiarato lo stato di emergenza, e la Corte suprema pronta a chiederne l’arresto.

La Farnesina ha dunque indicato un livello di allerta per gli italiani che si trovano“L’acuirsi della situazione di instabilità politica che di recente sta interessando il Paese – si legge sul sito Viaggiare Sicuri del Ministero degli Esteripotrebbe sfociare in nuove manifestazioni di protesta nella capitale Male’. Il 5 febbraio 2018 e’ stato proclamato lo stato di emergenza che introduce un coprifuoco (e quindi un divieto di circolazione nelle ore notturne) nella capitale”. “A chi si trovi già in città – prosegue l’avviso – si raccomanda di evitare luoghi di raduno (anche pacifici) e di mantenere un alto livello di allerta. In ogni caso, e considerando che l’aeroporto internazionale si trova sull’isola di Hulhule, separata dalla Capitale, e che i trasferimenti da e per l’aeroporto verso le isole di destinazione turistica non comportano alcuna sosta nella capitale Male’, si sconsigliano i viaggi non strettamente necessari verso la capitale”.