Maltempo Roma, al via il piano neve: misure per clochard, più turni di taxi 

Roma si prepara all'emergenza: stamattina in Campidoglio si è tenuta una riunione tra tutti gli uffici competenti per predisporre le misure da mettere in campo

Emergenza neve in tutta Italia, anche a Roma dove stamani in Campidoglio si è tenuta una riunione tra tutti gli uffici competenti per predisporre le misure da mettere in campo in caso di neve sulla Città Eterna. Ad allertare Protezione civile, vigili, Atac, Ama, Acea e dipartimento Scuola, ieri era stata la stessa sindaca di Roma Virginia Raggi, in vista dell’ondata di Maltempo.

Il tavolo si è riunito a fronte della possibilità di neve o nevischio su Roma a partire da domenica sera. Sono state allertate anche tutte le organizzazioni di volontariato della Protezione Civile di Roma sul territorio che si stanno preparando per tale l’eventualità. Le direttrici del piano sono già inserite nell’ordinanza sindacale sul tema.

Si prevede che per le ondate di grande freddo si adottino “appropriati interventi e iniziative atte a mitigare le difficoltà delle fasce sociali più deboli, con particolare riguardo alle persone senza fissa dimora”. In caso di neve e conseguente formazione di ghiaccio, l’ordine e’ di “far circolare” tutti i bus e i mezzi delle aziende di pubblici “provvisti di catene o pneumatici da neve da utilizzare in caso di necessità”. Inoltre sempre in caso di neve e ghiaccio “tutti i conducenti di taxi” saranno autorizzati “a protrarre l’orario di lavoro anche oltre la normale pianificazione dei turni previsti dalla vigente regolamentazione”.