Categorie: ALTRE SCIENZEARTICOLI CENTROEDITORIALIMEDICINA & SALUTENEWS

Ecco da cosa può dipendere il prurito in una determinata zona del corpo

Il prurito è una reazione del nostro corpo che può derivare da vari fattori dovuti a cause o cutanee (reazioni a farmaci, xerosi cutanea, parassitosi, orticaria, dermatiti, micosi, psoriasi, gravidanza, menopausa) oppure non cutanee (patologie epatiche e renali, infezioni, diabete, neoplasie, tireotossicosi, problemi vascolari, anemia sideropenica). Anche i problemi legati ad un forte stato di ansia e di stress possono determinare dei forti pruriti di natura psicosomatica. In questi casi, il prurito si scatena in una determinata regione del corpo determinata da un anomala produzione di istamina che l’organismo stesso secerne.

Le principali sedi di questo sintomo, vengono relazionate con alcune comuni motivazioni psichiche:

Prurito alla testa
Spesso si dice che, in caso di preoccupazioni, si tende ad avere un “gratta-capo”. Questa localizzazione del sintomo, sottintende, a livello spesso inconscio, una preoccupazione e il nostro tentativo di trovare una soluzione grattandoci spesso il capo.

Prurito al naso
Quando respiriamo un’aria pesante o irritante, spesso si accusa prurito in questa sede; ad es: il prurito al naso dei bambini che vivono in un ambiente familiare teso in cui i genitori spesso litigano e non vanno d’accordo.

Prurito agli occhi
E’ la localizzazione di quando abbiamo difficoltà a vederci chiaro, e allora, dobbiamo strofinarci gli occhi.

Prurito alla schiena
Tipico di quando gettiamo un problema alle spalle, cercando di ignorarlo.

Prurito al collo
Tipico di quando ci troviamo nella difficoltà di agire razionalmente o d’istinto o quando si è combattuti per qualcosa. Il collo è una zona di congiunzione tra testa e cuore; per questo si traduce nell’incapacità di decidere la cosa più giusta da fare.

Prurito alle mani
Quante volte, per rabbia, abbiamo voglia di picchiare qualcuno e  diciamo: “Mi prudono le mani”, tale prurito esprime una rabbia soffocata.

Prurito alle gambe
Un prurito in questa zona, può celare la smania di fare qualcosa o di scappare da una determinata situazione. Es: il prurito alle gambe degli anziani, spesso si traduce in una paura di affrontare la morte.

Prurito ai piedi
E’ tipico di quando ci troviamo in una situazione dalla quale toglieremmo volentieri i piedi.

Prurito all’addome
Particolare attenzione va posta al prurito della pancia nelle gravide, in quanto potrebbe sottintendere un rifiuto inconscio alla maternità a seguito di svariati problemi come giovane età della mamma, problemi economici, finanziari etc.

Prurito ai genitali
Escludendo possibili infezioni, può essere causato da sensi di colpa oppure da una insoddisfacente e poco gratificante vita sessuale.

Condividi
Pubblicato da
Roberta Cuzzucoli
Tags: istaminaprurito

MeteoWeb
Giornale online di meteorologia e scienze del cielo e della terra

Reg. Tribunale RC, N° 12/2010
Socedit S.r.l.
P.IVA/CF 02901400800

PRIVACY