22 marzo, Giornata mondiale dell’acqua: Cocoon Maldives lancia il progetto “Drink local Water and Let’s Go Green”

Cocoon Maldives lancia il progetto “Drink local Water and Let’s Go Green”, e lo fa proprio nella Giornata mondiale dell’acqua

Le Maldive sono senza ombra di dubbio un paradiso terrestre, e vengono visitate ogni anno da migliaia di turisti che, attirati dalle sue sabbie bianche ed impalpabili, dalla barriera corallina e dalle diverse specie animali che la abitano, scelgono queste isole come meta per lo svago e il relax.

Per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente Azemar – tour operator italiano specializzato nell’offerta turistica sull’Oceano Indiano – nel suo design resort Cocoon Maldives lancia il progetto “Drink local Water and Let’s Go Green”, e lo fa proprio nella Giornata mondiale dell’acqua.

Nello specifico l’acqua, prodotta direttamente alle Maldive, dopo essere stata desalinizzata e purificata viene servita agli ospiti di Cocoon in bottiglie di vetro. L’impianto di imbottigliamento produrrà circa 3000 litri di acqua potabile al giorno (sia naturale che frizzante) riducendo così drasticamente l’importazione e l’uso di bottiglie di plastica. Le bottiglie di vetro vengono poi restituite all’impianto di imbottigliamento per il lavaggio e il riempimento per dargli una seconda vita.

Cocoon vuole essere un resort rispettoso dell’ambiente e si impegna a proteggere il paesaggio naturale che lo ospita – ha dichiarato il direttore generale Cocoon Maldives Ram Bhoyroo –  Utilizzare bottiglie in vetro evita lo smaltimento di oltre 350.000 bottiglie di plastica ogni anno, uno sforzo costante per ridurre le emissioni di carbonio dal resort e far vivere i nostri ospiti in un ambiente sano oltre che bello.