800 kg di salumi scaduti pronti per essere venduti: sequestrati 

Circa 800 chili di salumi scaduti sono stati sequestrati dai carabinieri forestali in un'azienda all'ingrosso di salumi e formaggi di Ruvo di Puglia

Circa 800 chili di salumi scaduti sono stati sequestrati dai carabinieri forestali in un’azienda all’ingrosso di salumi e formaggi di Ruvo di Puglia. I salumi – secondo i carabinieri – stavano per essere immessi sul mercato.

Dai controlli è emerso che i salumi erano già stati ritirati dal mercato dalla ditta produttrice del Nord Italia e conferiti ad un’azienda della provincia di Lodi per la loro trasformazione in mangimi o prodotti per la bioenergia.

Per questo motivo gli imprenditori di Lodi e Ruvo sono stati denunciati a piede libero per detenzione e commercio di sostanze pericolose per la salute pubblica e frode nell’esercizio del commercio.