Cane costretto a viaggiare nella cappelliera dell’aereo: muore bulldog francese

Un assistente di volo ha costretto una donna a mettere il suo cane nella cappelliera sopra il posto: il bulldog francese è morto

aereo01

Un assistente di volo ha costretto una donna a mettere il suo cane nella cappelliera sopra il posto, nonostante fosse trasportato in un contenitore a norma: l’animale è morto e la compagnia aerea United Airlines si è dovuta scusare.

L’incidente è avvenuto in un volo tra Houston e New York. “Non sarebbe mai dovuto accadere“, ha affermato la compagnia in un comunicato, presentando le sue “profonde condoglianze alla famiglia” per la morte del bulldog francese.

La proprietaria del cane è entrata in aereo con due bambini e l’animale nel trasportino ed a quel punto le è stato chiesto di fare entrare il cane nella cappelliera.

La proprietaria implorava di non metterlo sopra“, ha raccontato una passeggera. “Diceva: ‘Il mio cane è all’interno, è il mio cane’. In risposta il membro dell’equipaggio continuava a ripetere di farlo perché dove era stato collocato era un pericolo, si trattava di un’uscita di emergenza“.