Influenza, esperto: vaccinato solo un anziano su 2

"La copertura vaccinale per l'influenza è solo del 52% negli ultra 65enni per il 2017"

La copertura vaccinale per l’influenza è solo del 52% negli ultra 65enni per il 2017. Questo è un dato sconfortante. La metà degli ultreassentacinquenni non si vaccina, esponendosi a rischi che vanno dall’allettamento alla morte, perché l’influenza da anziani fa anche morire“: lo ha dichiarato Roberto Bernabei, direttore del Polo scienze dell’invecchiamento della Fondazione Policlinico Gemelli di Roma e presidente di Italia Longeva, in occasione del forum “Un check-up per l’Italia” organizzato a Roma dalla Fondazione Biagio Agnes. “I numeri delle altre due vaccinazioni previste dal piano vaccinale cioè quella anti-polmonite pneumococcica e anti herpes zoster (il fuoco di Sant’Antonio) sono da prefisso telefonico. E questo è inquietante perché di polmonite pneumococcica si muore. E’ curioso che queste vaccinazioni siano così scarsamente diffuse quando, invece, sono provvedimenti facili, gratuiti e che danno longevità. Il messaggio da dare agli anziani è quello di vaccinarsi“.