Letto comodo, vicinanza ai luoghi di interesse e prezzo: ecco cosa cercano...

Letto comodo, vicinanza ai luoghi di interesse e prezzo: ecco cosa cercano i viaggiatori in un alloggio

La maggior parte dei viaggiatori in tutto il mondo (il 69%) trascorre vacanze ancora più indimenticabili se l’alloggio ha un design accattivante

Quando si programmano le vacanze, vengono valutati diversi fattori per decidere quale alloggio farà più al caso proprio: ai primi posti ci sono la posizione (per l’85%), il prezzo (per il 78%) e la vicinanza alle attrazioni del posto (per il 59%).

È vero pure che spesso non sono solo questi i fattori più ovvi a influenzare la nostra scelta, dato che anche l’arredamento della struttura gioca un ruolo importante. Booking, il sito che mette a disposizione dei viaggiatori la più vasta selezione al mondo di posti dove soggiornare, con un’intervista condotta tra quasi 19.000 persone ha scoperto che all’incirca un quinto dei viaggiatori (il 18%) dà peso anche al design degli interni quando deve scegliere dove soggiornare.

L’impatto di un arredamento piacevole e funzionale quindi è enorme se si considera che, per 7 viaggiatori su 10 (il 69%), un alloggio dal design accattivante contribuisce a creare il ricordo di un viaggio memorabile.

La formula vincente

Alla domanda “quali caratteristiche non devono mancare in un alloggio?”, il 70% dei viaggiatori ha risposto il comfort, il 47% luce naturale in abbondanza e il 32% un aspetto moderno: sarebbero questi quindi gli elementi base per un soggiorno perfetto. Ma anche il pollice verde vuole la sua parte: il 30% infatti cerca ampi spazi aperti, il 27% il verde nei dintorni e il 25% un approccio ecosostenibile. Inoltre, al 19% degli intervistati piace soggiornare in strutture uniche e particolari.

Del resto, andare in vacanza significa provare cose nuove e godersi quanto più possibile quello che a casa non abbiamo. Chi cerca queste caratteristiche “immancabili” nell’alloggio delle vacanze, molto spesso a casa propria non le ha: oltre un quarto (il 26%) sostiene che nella propria abitazione non c’è abbastanza luce naturale, 4 su 10 (il 38%) non sono circondati dal verde e quasi la metà (il 46%) dice che la propria casa non è moderna. Ecco perché in vacanza si cercano proprio quelle caratteristiche che spesso non fanno parte della propria quotidianità.

Cosa attrae i viaggiatori?

Riguardo alle caratteristiche che contribuiscono veramente a migliorare la percezione di un alloggio in vacanza, la luce è un tema fondamentale e ricorrente: oltre quattro persone su 10 (il 44%) affermano che una buona illuminazione è un elemento essenziale in un alloggio, anche perché permette ai più vanitosi di specchiarsi per avere un aspetto impeccabile prima di uscire!

Il comfort viene sempre messo ai primi posti, quindi non sorprende che in una casa per le vacanze ci si aspetti un letto comodo, proprio per rievocare quel sentirsi “a casa pur essendo lontano da casa” (67%). Quando il letto è confortevole e gli interni curati, quattro viaggiatori su 10 (il 41%) ammettono di preferire di restare in camera piuttosto che uscire la sera.

Ma non è solo la comodità del letto a tentarci: per oltre un terzo dei viaggiatori (il 37%) una cucina ben attrezzata e dotata di tutto il necessario è irrinunciabile per sentirsi realmente come a casa propria, e infatti con una cucina del genere sono in molti (il 47%) a prediligere i pasti in casa anziché andare a cena fuori. Questo significa che l’alloggio contribuisce in modo decisivo alla buona riuscita delle proprie vacanze.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...