Maltempo nei Balcani, allarme alluvione: tutti i grandi fiumi sono in piena, paura per Sava, Danubio, Drina e Morava

Maltempo, allarme alluvione per le piene dei principali fiumi dei Balcani: la situazione

L'esondazione del Danubio a Bratislava il 6 giugno 2013

In varie regioni dei Balcani resta l’allarme inondazioni a causa del continuo aumento del livello delle acque di fiumi e laghi, conseguenze delle piogge abbondanti degli ultimi giorni e dello scioglimento di enormi quantita’ di neve caduta nelle scorse settimane. Le situazioni piu’ critiche si registrano in Croazia, Bosnia-Erzegovina e Serbia, dove destano preoccupazione in particolare i grandi fiumi – Sava, Danubio, Drina, Morava, tutti al livello di guardia e che in vari punti fanno registrare livelli record mai raggiunto prima. Sotto costante osservazione sono Sava e Danubio a Belgrado, dove i due corsi d’acqua hanno la loro confluenza, e squadre di soccorritori sono pronte a intervenire per limitare i danni di eventuali esondazioni. Situazione critica anche lungo la Sava all’altezza di Sabac, a sudovest della capitale serba. Le previsioni meteo danno ancora Maltempo nella regione con piogge e nevicate fino alla fine della settimana.